Scheda Processo

TITOLO PROCESSO

Meno rifiuti e vivi meglio


ENTE TITOLARE DELLA DECISIONE ED IMPATTO TERRITORIALE

Comune di Predappio

Comunale / Comunale

Non specificatamente indicato

Graziano Pini - Progettazione esecuzione, rendiconlazione del progetto con il supporto dei competenti Funzionari del comune. Rappresentanti delle associazioni che hanno sottoscritto l'accordo formale.

Predappio

ANAGRAFICA

Ambiente

Rifiuti

Certificato ma non finanziato

2013

19900

Graduatoria Bando Regionale

2013

Avvio entro il 31/12/2013 e chiusura entro Giugno 2014 (sei mesi)

Mai avviato

GESTIONE DEL PROCESSO DI PARTECIPAZIONE

Coinvolgere ed accompagnare i cittadini, le famiglie e le associazioni verso il ragglungimento degli obiettivi generali e specifici del porta a porta. Coinvolgere ed attivare le associazioni del territorio verso una trasmissione di sapere, comportamenti virtuosi e solidali. Costituire una sorta di osservatorio permanente sugi stili di vita che accompagni l'amministrazione e i cittadini verso gli obiettivi del progetto. Costituire un tavolo di negoziazione rappresentativo di tutte le istanze sociali, culturali, economiche del territorio che poi accompagni e sostenga l'amministrazione locale nel perseguire la politica dei rifiuti. Aumentare le competenze tecniche dei funzionari pubblici sugli strumenti della partecipazione e del coinvolgimento del cittadini. Attivare singoli e famiglie per una educazione per far si che il percorso partecipato sia occasione per favorire un miglior rapporto fra pubblica amministrazione e cittadini, consolidando le pratiche democratiche.

In relazione agIi obiettivi del progetto ci aspettiamo che cittadini, famiglie a associazioni si mobilitino sul tema dei consumi dal quale discende l'impianto del progetto stesso; che cittadini e funzionari pubblici partecipino con continuità alla formazione e all'implementazione del percorso, che il tavolo di negoziazione sia reppresantativo di tutte le istanze sociali, culturali, econoomiche del territorio, che cittadini, famiglie ed associazioni si coinvolgano ed attivino fino a diventare faro ed indirizzo per la Pubblica Amministrazione (anche con costituzione di un osservatone permanente) nel temi della partecipaziooe (oltre che per gli aspetti specifici del progetto).

FASE 1 (dicembre 2013 - gennaio 2014): "coinvolgimento" di cittadini, famiglie e associazioni. FASE 2 (febbraio - marzo 2014): "il futuro possibile", contaminazione delle idee e delle pratiche quotidiane familiari. FASE 3 (marzo - aprile 2014): "progettazione", elaborazione del progetto di porta a porta. FASE 4 (aprile - maggio 2014): "realizzazione", avvio del porta a porta e valutazione della sperimentazione in itinere. FASE 5 (maggio - giugno 2014): "momento conclusivo", eventuale riprogettazione del porta a porta e e redazione di un documento di proposta partecipata (DPP).

Progetto

Partecipazione

Consultazione preventiva

Tavolo di negoziazione e incontri regolati da un facilitatore senior aperti a tutti.

Prevista da atti deliberativi

Singoli cittadini, Organizzazioni di Rappresentanza

1000

Si

Foocreaccia; Associazioni parrocchiali (Scout); Associazione dei genitori; Comitato per gli anziani Predappio; AVIS Predappio; Pro loco Predappio Alta; Pro Loco Fiumana; Associazione per la Promozione del Sangiovese; Associazione Gusto di Romagna; Associazione Albero Rosso - Artigiani e Commercianti di Predappio. Dopo l'avvio del processo verranno coinvolti: Guardie Ecologiche Volontarie; Legambiente; Associazione Difesa Ambiente Valle dei Rabbi; Scuole del territorio.

Riunioni pubbliche / Gruppi di lavoro

Si apriranno pagine web all'interno del sito istituzionale del Comune di Predappio e si attiverà una posizione Facebook, Twitter e altri social network. Materiale informativo, articoli su giornali locali, spot informativi su radio e tv, interventi informativi e di scambio, attivazione di punti di riferimento in loco.

Word Cafè, Planning for real, focus group, ascolto attivo.

Facilitatori

Non puntualmente specificato

Non indicato o dato non disponibile

L'Accordo formale è stato sottoscritto da Foocreaccia; Associazioni parrocchiali (Scout); Associazione dei genitori; Comitato per gli anziani Predappio; AVIS Predappio; Pro loco Predappio Alta; Pro Loco Fiumana; Associazione per la Promozione del Sangiovese; Associazione Gusto di Romagna; Associazione Albero Rosso - Artigiani e Commercianti di Predappio.

Consultazione

VALUTAZIONE REGIONALE DEL PROCESSO

vari soggetti coinvolti in tematiche ambientali

Dialoghi aperti e assemblee

Formato anche da cittadini in una logica di luogo aperto

Outreach, focus group

Planning for real, sondaggio on line

Consiglio comunale aperto, attivazione sito web, comunicazione mirata

Unione di Comuni

Politiche di sostenibilità ambientale

Si

No

No

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

mantenimento del TdN

No

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Progetto certificato dal Tecnico di garanzia ai sensi dell’art. 8 lettera b) della LR n. 3/2010

Relazioni del Soggetto Titolare
Nessun allegato presente

Relazioni del Tecnico di Garanzia
Nessun allegato presente

ALLEGATI

57013/12/2013 16:29:0826/11/2016 14:32:13

LASCIA UN COMMENTO

 
 
 
 
 
(*) Cliccando ''Invia Commento'' acconsenti alla pubblicazione del tuo commento, qualora venisse approvato.

L'osservatorio della partecipazione è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna - Credits

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: partecipazione@ervet.it