Scheda Processo

TITOLO PROCESSO

Progetto "Salute Partecipata" nell'ambito del Piano per la salute di Cesena


ENTE TITOLARE DELLA DECISIONE ED IMPATTO TERRITORIALE

Azienda USL Cesena

Infraprovinciale / Infraprovinciale

Non specificamente indicato

Area Epidemiologia e Comunicazione - Dipartimento di Sanità Pubblica

Bagno Di Romagna, Borghi, Cesena, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Mercato Saraceno, Montiano, Roncofreddo, San Mauro Pascoli, Sarsina, Savignano Sul Rubicone, Sogliano Al Rubicone, Verghereto

ANAGRAFICA

Welfare

Gestione dei conflitti sociali

Anteriore al primo bando regionale di finanziamento

Ricognizione sul campo

2000

2008

8

Concluso

GESTIONE DEL PROCESSO DI PARTECIPAZIONE

Definire i bisogni di salute della comunità e per realizzare un efficace intervento è necessario sviluppare un percorso per il coinvolgimento attivo della popolazione nella definizione dei propri bisogni di salute e scelta delle priorità di intervento

Elaborare e sperimentare strumenti e percorsi metodologici finalizzati a realizzare un maggiore coinvolgimento e la partecipazione attiva dei diversi attori sociali della comunità, siano essi rappresentanti di istituzioni pubbliche o cittadini in forma

E' migliorata la qualità degli strumenti di analisi dei bisogni ( Profilo di Comunità), è aumentata l'attenzione della comunità nei confronti del processo di programmazione sociosanitaria, sono aumentate le conoscenze e competenzedegli operatori socio sanitari nella analisi dei bisogni e nella comunicazione dei risultati. La partecipazione è stata estesa anche alla elaborazione del Piano di Zona e dell'Atto di indirizzo.

Il progetto ha previsto la messa a punto di strumenti e metodologie per raccogliere le opinioni sui bisogni di salute percepiti da parte dei diversi attori della comunità, l’ organizzazione gruppi di discussione e momenti di confronto pubblico sui temi della salute. In particolare sono state realizzate le seguenti azioni: presentazione e condivisione del processo con i principali rappresentanti delle istituzioni eorganizzazioni locali attraverso una serie di incontri (dicembre 2000); predisposizione di strumenti, metodi (compresa la formazione degli operatori) per la raccolta delleopinioni e delle informazioni sui principali bisogni di salute presenti nella comunità (gennaio – marzo2001); attivazione di 31 gruppi di discussione (focus group) composti da 10/12 persone rappresentanti delle diverse categorie sociali e opinion leader della comunità, per raccogliere il loro parere sui criteri discelta delle priorità di salute, sulle quali intervenire e sui principali bisogni di salute della comunità(marzo – maggio 2001); produzione e comunicazione di materiale informativo, di tipo cartaceo e informatico su dati,informazioni e analisi realizzate, e organizzazione di iniziative pubbliche di comunicazione (giugno 2001); valutazione del processo (rispetto dei tempi previsti) e del risultato (produzione di strumenti per laraccolta delle opinioni e per la costruzione del profilo di salute, livello di partecipazione degli attori coinvolti e gradimento, creazione di nuove collaborazioni e reti di lavoro, condivisione del progetto daparte della comunità); realizzazione di un profilo di comunità presentato e discusso con gruppi di cittadini ed operatori sociosanitari e del volontariato (marzo 2005).Gli incontri iniziati ad aprile 2005 hanno rappresentato un momento di confronto tra isoggetti coinvolti durante i quali vengono espresse opinioni e presentate proposte per lo sviluppo delnuovo Piano per la Salute e del Profilo di Comunità.

Procedura amministrativa (compresa programmazione e pianificazione)

Partecipazione

Codecisione

Prevista da atti deliberativi

Organizzazioni di Rappresentanza, Organizzazioni non Formalizzate

280

No

Riunioni pubbliche / Gruppi di lavoro

Nel mese di marzo, è stata realizzata una formazione degli operatori per l'organizzazione e la conduzione di gruppi di discussione. Sono stati predisposti strumenti per la raccolta e analisi delle opinioni sui principali bisogni di salutepresenti nella comunità. Dal 20 marzo 2001 alla fine di maggio, sono stati condotti 31 gruppi di discussione (focus group), composti da una media di 8/10 persone rappresentanti delle diverse categorie sociali e opinion leader della comunità. Il materiale raccolto è stato analizzato e pubblicato sia in formato cartaceo che inserito nel sito internet dell'Azienda USL di Cesena.Il 20 giugno 2001 è stata organizzata una presentazione pubblica dei risultati e della metodologia utilizzata. La conferenza dei sindaci dei 15 Comuni del territorio della Ausl ha adottato il documento come base per la scelta degli obiettivi di salute prioritari, per i quali elaborare il piano per la salute locale.Sulla base del materiale raccolto e, grazie al coinvolgimento realizzato, sono stati organizzati nel mese di ottobre, gruppi di lavoro intersettoriali che hanno elaborato programmi di azioni sulla base dei bisogni identificati.La modalità partecipativa è stata mantenuta anche in occasione della elaborazione dei successivi Piani per la Salute e profili di Comunità.

Focus group, riunioni pubbliche

Altre

Interni ed esterni

No

Collaborazione progettazione partecipata

VALUTAZIONE REGIONALE DEL PROCESSO

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Dato non disponibile

Relazioni del Soggetto Titolare
Nessun allegato presente

Relazioni del Tecnico di Garanzia
Nessun allegato presente

Scheda progetto e/o allegati
Nessun allegato presente

ALLEGATI

5331/12/2009 00:00:0031/10/2016 13:52:10

LASCIA UN COMMENTO

 
 
 
 
 
(*) Cliccando ''Invia Commento'' acconsenti alla pubblicazione del tuo commento, qualora venisse approvato.

L'osservatorio della partecipazione è realizzato da Ervet s.p.a su incarico della Regione Emilia-Romagna - Credits

Via Morgagni, 6 - 40122 Bologna tel. 051/6450411 - P.I. 00569890379 - fax 051/6450310 - e-mail: partecipazione@ervet.it